SEI IN > VIVERE FRANCAVILLA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Presentati i 17 nuovi autobus extraurbani ibridi della STP Brindisi

2' di lettura
28

L’assessore ai Trasporti e alla Mobilità sostenibile, Anita Maurodinoia, insieme al presidente della STP Brindisi, Salvatore Tomaselli, e al presidente del Cotrap, Giuseppe Vinella, ha presentato questa mattina 17 nuovi autobus extraurbani della STP Brindisi, finanziati dalla Regione per un importo complessivo di € 4.574.700,00 a valere sulle risorse REACT-EU PON “Infrastrutture e Reti 2014-2020”.

Si tratta di n. 17 autobus Iveco Crossway Low entry mild-hybrid di lunghezza pari a 12,05 metri con alimentazione ibrida e pianale ribassato, dotati ognuno di 45 posti a sedere e 22 in piedi, allestiti con postazione per diversamente abili posta in corrispondenza della porta centrale e dotata di idonei punti di fissaggio e dispositivi di richiesta assistenza e richiesta fermata. L’accesso ai disabili è garantito da pedana a comando manuale. I bus presentano a bordo sistemi di controllo e informazione per i viaggiatori.
Questi 17 autobus sono i primi extraurbani ibridi della flotta della STP Brindisi ai quali si uniranno entro i primi mesi del 2024 altri 36 autobus Iveco Crossway ad alimentazione a gasolio Euro 6. In questo modo la società punta a sostituire tutti gli Euro 2 ancora in circolazione e una parte degli Euro 3.

“Oggi presentiamo i primi 17 autobus ibridi della STP Brindisi destinati al servizio extraurbano, moderni e dotati di comfort a bordo con i quali miglioriamo la qualità del viaggio per l’utenza nel pieno rispetto delle tematiche della sicurezza e della sostenibilità”, ha detto l’assessore Maurodinoia, che ha viaggiato su uno degli autobus proprio per testarne la comodità.

Per il rinnovo delle flotte del Trasporto Pubblico Locale (TPL) su gomma la Regione Puglia è risultata beneficiaria delle risorse REACT-EU, ammontanti a complessivi € 37.676.268,00 a valere sull’Asse VI Linea d’Azione VI.1.1. del PON “Infrastrutture e Reti 2014-2020”. Importo a cui si è aggiunto il cofinanziamento pari al 10% da parte dei singoli soggetti attuatori, cioè le imprese esercenti i servizi di trasporto pubblico a carattere extraurbano titolari dei contratti di servizio per il trasporto automobilistico regionale e provinciale.

“Grazie a questo finanziamento abbiamo previsto la sostituzione di n. 168 autobus extraurbani Euro 2 immatricolati in servizio di TPL nella disponibilità di 19 imprese pugliesi esercenti i servizi di trasporto pubblico – ha aggiunto l’assessore -. In breve tempo in Puglia circoleranno autobus sempre più moderni e sempre meno inquinanti.”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-10-2023 alle 18:36 sul giornale del 07 ottobre 2023 - 28 letture






qrcode